Dal 28 al 31 luglio il format ideato dal Consorzio del Soave arriva alle Eolie

Vulcania fa tappa a Lipari

Il messaggio "vino bianco dei suoli vulcanici" semplice da sedimentare per il consumatore

Vulcania, il format itinerante ideato dal Consorzio del Soave e dedicato ai vini bianchi nati da suolo vulcanico, fa tappa a Lipari dal 28 al 31 luglio, con una quattro giorni di approfondimento, di cultura e degustazioni in uno dei luoghi più suggestivi al mondo.
Quello di Vulcania è ormai un contenitore che nel tempo ha saputo crescere e rinnovarsi, facendosi catalizzatore di interessi e proponendosi come occasione di confronto e di dibattito.
Sulla scia di Vulcania infatti lo scorso anno è nata l’Associazione delle Doc Vulcaniche italiane – Soave, Etna e Campi Flegrei, Pitigliano, Lessini Durello, Colli Euganei ­- un esempio significativo di marketing territoriale collettivo che, soprattutto all’estero, ha ottenuto grande successo, specie da parte del pubblico.
Così dopo Miami, New York, Londra e Düsseldorf, e forte dell’apprezzamento ottenuto a Pitigliano, questo format fa tappa nuovamente in Italia, in una delle isole più belle delle Eolie.
Vulcania Lipari apre le porte domenica 28 luglio con un incontro ufficiale in occasione del banco d’assaggio che prevede oltre 100 vini in degustazione, accompagnati da pietanze gastronomiche Eoliane. La garganega del Soave, il Durello dei Lessini, il Trebbiano di Pitigliano,la Falanghina dei Campi Flegrei,la Biancolella di Ischia, il Carricante dell’Etna, il Malvasia delle Lipari e tanti altri vitigni autoctoni italiani saranno protagonisti di un originale tasting che vedrà coinvolte molte aziende e tutti i comprensori di origine vulcanica d’Italia.
Per il consumatore, del resto, il messaggio vino bianco dei suoli vulcanici risulta estremamente semplice da sedimentare, diventando quasi una categoria enologica nella quale il Soave recita un ruolo fondamentale. L’accostamento della parola vulcano a produzioni di pregio induce suggestioni positive  quali fascino, mistero, forza, fuoco e mito.