850 espositori di cui il 20% rappresentato da costruttori internazionali provenienti da 20 paesi

VINITECH-SIFEL 2016: 20a edizione sotto il segno dell’innovazione, del business e dell’internazionalizzazione

Spazio al dinamismo e alla capacità di innovaizone delle filiere
0
28

vinitech-sifel-2016Dal 29 novembre al 1° dicembre 2016, Vinitech-Sifel affermerà il suo posizionamento di fiera mondiale di riferimento per gli operatori della vigna, del vino, della frutta e degli ortaggi; questa fiera rappresenta un luogo privilegiato per il business, una vetrina internazionale dell’innovazione delle filiere e una piattaforma di scambi. Circa 850 espositori (di cui il 20 % di produttori d’attrezzature internazionali) saranno presenti alla manifestazione presso il Quartiere delle Esposizioni di Bordeaux. Il programma dell’evento prevede: appuntamenti importanti come i Trofei dell’Innovazione, il Forum des Idées e una quarantina di conferenze ad esso legate, lo Spazio Ecophyto, la Sphère des Métiers… e alcuni inediti (il percorso bio e la guida bio, il workshop Vinipack, lo spazio di dimostrazione Techno Show…). Un raggruppamento di successo per una 20a edizione in fase con le sfide tecnologiche, ambientali, economiche inequivocabilmente rivolto al futuro!
Afferma Eric Dulong, Presidente del salone  Vinitech-Sifel e Presidente di Congrès Expositions de Bordeaux: “Questa 20a edizione di  Vinitech-Sifel sarà contrassegnata da ciò che costituisce il DNA di questo grande appuntamento internazionale: prima di tutto l’innovazione, di cui i mercati continuano a dar prova per rispondere alle sfide del mondo agricolo del futuro. Siamo fieri di essere da oltre 40 anni un fedele vettore di questa vitalità, presentando le ultime tendenze e quelle che verranno grazie a concorso “Trophées de l’Innovation”. Organizzato in collaborazione con le associazioni di categoria, Vinitech-Sifel sarà ancora una volta un partner attivo e propositivo:  il nostro obiettivo è quello di apportare delle soluzioni concrete e diversificate agli operatori del settore e di facilitare gli interscambi e le riflessioni. Grazie alla presenza di 850 espositori provenienti da tutto il mondo, ad un programma denso di appuntamenti e di conferenze, a visitatori e delegazioni provenienti da 70 paesi, Vinitech-Sifel 2016 manterrà le sue promesse! Inoltre, il morale positivo degli operatori del settore vitivinicolo, secondo il 3° barometro realizzato sugli investimenti  e le prospettive, lasciano ben sperare per questa edizione di Vinitech-Sifel. In effetti questo sondaggio rivela che gli investimenti 2014-2016 hanno superato le intenzioni dell’ultimo sondaggio realizzato nel 2014 e che questa dinamica dovrebbe continuare anche per il periodo 2016-2018”.

Un’offerta  mondiale per un appuntamento di  business unico
850 espositori di cui il 20% rappresentato da costruttori internazionali provenienti da 20 paesi (principalmente dalla Spagna, dall’Italia, dalla Germania, dalla Svizzera, dal Portogallo e dal Belgio), 1.200 marchi rappresentati : l’esaustività sarà la parola d’ordine di questa 20a edizione, grazie al 40% delle attrezzature presentate dedicate sia alla filiera vitivinicola sia a quella ortofrutticola.
In fase con l’evoluzione del mondo agricolo, lo spazio espositivo sarà completamente rimodulato per favorire la trasversalità dei settori e per una migliore leggibilità dell’offerta grazie ai 4 poli comuni alle differenti filiere:
– Tecniche per le colture (21 500 mq)
– Imbottigliamento e confezionamento (13 500 mq)
– Attrezzature per cantine (24 000 mq)
– Servizi (4 000 mq)
Per guidare i visitatori e agevolare le opportunità di business saranno realizzati 2 nuovi dispositivi:
un percorso di visita specifico « Frutta e Ortaggi » destinato agli operatori della filiera (simbolo specifico sulla mappa del salone e sugli stand);
una guida bio, che cita l’integralità dell’offerta – attrezzature e servizi – compatibile con la produzione bio.

L’innovazione in prima linea!
Crocevia irrinunciabile delle novità, Vinitech-Sifel valorizzerà anche quest’anno i progressi tecnologici con le ultime tendenze in materia di attrezzature e di prodotti presentati dagli espositori. I visitatori vi scopriranno anche le  innovazioni premiate nei 3 concorsi: la 20a edizione dei Trophées de l’Innovation, l’ 11° edizione dei Trophée de l’Oenovation® e la 1° edizione del Grand Prix Innovation et Développement dell’Accademia Amorim.
Altri appuntamenti illustreranno il dinamismo e la capacità d’innovazione delle filiere: lo spazio Innovations et Nouveautés, lo spazio Start-up per incontrare giovani aziende innovative … Inedito, lo spaio Techno Show offrirà un programma di dimostrazioni pratiche live e prove di macchinari e tecniche sui terrapieni esterni di 3 000 mq.

Una piattaforma di scambi a  360 ° per affrontare le sfide di oggi e di domani
Fedele alla sua missione in accompagnamento delle filiere, Vinitech-Sifel proporrà numerosi momenti di scambio. L’obiettivo: favorire la riflessione e la discussione su temi di attualità e permettere la condivisione di buone pratiche.  Il Forum des Idées accoglierà  una quarantina di conferenze e di tavole rotonde su tematiche settoriali e trasversali come l’agro-ecologia, la successione di aziende agricole ecc. Momento culminante di questo programma: la conferenza internazionale dell’Istituto francese della Vigna e del Vino (IFV) sull’innovazione delle varietà e il cambiamento climatico o la conferenza sull’organizzazione della ricerca nella filiera ortofrutticola, organizzata dall’associazione interprofessionale dell’Aquitania Propulso.
Tra gli appuntamenti attesi, lo spazio Ecofito, irroriamo differentemente, realizzato in collaborazione con la DRAAF* ALPC, la Camera regionale dell’agricoltura della regione Aquitania, l’IFV e INVENIO, guiderà i produttori viticoli e arboricoli nella pratica di limitazione dell’utilizzo dei prodotti fitofarmaceutici grazie alla presentazione di una selezione di 8 polverizzatori di ultima generazione e all’organizzazione di  conferenze e dibattiti sul tema.
L’occupazione e la formazione saranno al centro di Vinitech-Sifel grazie alla Sphère des Métiers, in collaborazione con Vitijob.com e l’APECITA Aquitainia: consigli personalizzati ed appuntamenti di lavoro mirati costituiranno l’interesse principale di questo evento che nel 2014 ha visto la partecipazione di 10 000 visitatori.

Novità : poichè questa 20a edizione sarà molto incentrata sull’insieme della catena produttiva, Vinitech-Sifel accoglierà il mercoledì  30 novembre il colloquio Vinipack, sulla tematica dell’innovazione marketing e packaging nel mondo del vino. Questo evento in partnership con il cluster Atlanpack è costituito dall’organizzazione di scambi e da una esposizione.

Una presenza internazionale riconosciuta
Grazie alla presenza di 7.000 visitatori provenienti da 70 paesi, Vinitech-Sifel conferma il suo posto tra le più importanti piattaforme di affari internazionali per le filiere vitivinicole e arboricole.
Un’attrattività che quest’anno è stata rafforzata sui mercati del grande export (Sud Africa, Canada, Sati Uniti, America Latina, Australia, Nuova Zelanda…) e sviluppata sui grandi paesi tradizionali (Spagna, Italia, Regno Unito, Germania, Svizzera) grazie ad una strategia di promozione attiva condotta in una quarantina di paesi attraverso la rete dei suoi partner (Promosalons, Interco…).
Per favorire gli incontri tra i visitatori internazionali e gli espositori, gli organizzatori propongono due attività molto importanti: un programma di visite tecniche a richiesta nei differenti châteaux della regione e i Business Meetings, appuntamenti B to B pre programmati e co-organizzati con il network Entreprise Europe Network e la CCI Internazionale Aquitainia.

Novità : nel cuore del Forum des Idées, il Village international, spazio privilegiato di scambi tra espositori e visitatori, inviterà ad un viaggio in 10 vigneti nel mondo: rotta sulla Spagna, l’Italia, l’Ungheria o  la Tunisia e, per la prima volta al salone, sulla regione di Araucania, in Cile. In programma: degustazioni e conferenze sui mercati vitivinicoli dei paesi espositori.

*Direzione regionale dell’alimentazione, dell’agricoltura e forestale

VINITECH-SIFEL in breve
65 000 mq di superficie espositiva

850 espositori
20% di costruttori internazionali
Oltre 45 000 visitatori attesi
Il 15 % dei visitatori proviene da 70 paesi
Un appuntamento irrinunciabile per  8 espositori su 10 e 9 visitatori su 10 di cui i tassi di soddisfazione sono eccellenti : 97 % per i visitatori e 84% *per gli espositori
(Fonte  Studio CODHA realizzato alla fine dell’edizione 2014 di VINITECH-SIFEL)