Garantita alla produzione italiana una risonanza mediatica in Asia

Vinexpo Hong Kong mette l’Italia al posto d’onore

Dal 24 al 26 maggio 2016

Vinexpo-Hong-KongVinexpo Hong Kong, il salone internazionale leader dei vini e dei distillati, mette l’Italia al posto d’onore della sua prossima edizione che si svolgerà dal 24 al 26 maggio 2016 presso l’Hong Kong Convention and Exhibition Centre.
Al di là di un posizionamento privilegiato al centro del salone, l’Italia sarà il filo rosso dell’evento grazie a numerosi eventi (conferenze, degustazioni, animazioni) il cui programma sarà presentato nei prossimi mesi.
Collocando l’Italia sotto i riflettori, Vinexpo garantirà alla produzione italiana una risonanza mediatica in Asia alimentando, fin dal mese di ottobre, il proprio sito internet con informazioni, aneddoti e recensioni di degustazioni di vini e di distillati italiani.
“Vinexpo e l’Italia hanno già molti punti in comune, come ad esempio un’ampia gamma di vini e distillati, una collaborazione fedele e storica, la volontà di sviluppare il commercio sui mercati esteri”, ha spiegato Guillaume Deglise, Direttore Generale di Vinexpo. “Rendere omaggio alla produzione italiana, aiutandola ad accrescere la sua notorietà e le sue vendite in Asia, fa parte dei compiti di Vinexpo“, ha aggiunto.
D’altra parte l’Italia è il 1° o 2° esportatore mondiale di vini in volume,  in alternanza con la Francia secondo gli anni, e il 3° paese consumatore di vini in volume.
Da qualche anno le esportazioni sono diventate estremamente importanti per i produttori di vino italiani, passando da 197 milioni di casse da 9 litri nel 2009 a 204 milioni nel 2013 (pari a 2,44 miliardi di bottiglie), e sono dirette principalmente verso i paesi del Nord Europa e verso il Nord America.
Oggi la Cina importa inoltre sempre più vini italiani: 4,54 milioni di casse da 9 litri di vini italiani si esportano ogni anno verso la Cina, posizionando l’Italia come il 5° fornitore di vino della Cina ed il 6° di Hong Kong. Essere posizionati al posto d’onore a Vinexpo porterà ai produttori italiani una visibilità supplementare per guadagnare quote di mercato.