Delegazione del MIUR in visita in Trentino al sistema trentino dell’alta formazione e della ricerca

San Michele realtà d’eccellenza

Così l'ha definito Emanuele Fidora, del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Nell’ambito della visita al sistema trentino dell’alta formazione e della ricerca, Emanuele Fidora, direttore generale della direzione generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca presso il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, ha incontrato lo scorso 5 agosto 2013, a San Michele all’Adige, presso la sala specchi dell’ex monastero agostiniano, i vertici della Fondazione Edmund Mach, e visitato alcune strutture d’eccellenza presenti nel campus.
Accompagnato dal collaboratore Antonio Pernice, e per quanto riguarda la Provincia autonoma di Trento, da Michele Tomasi, Michele Nulli e Fernando Guarino, il direttore generale Fidora si è complimentato con il presidente Francesco Salamini e con il direttore generale Mauro Fezzi riconoscendo San Michele come una realtà di eccellenza nel settore agroalimentare  e ha garantito il suo interesse verso la partecipazione dell’ente  ad iniziative di ricerca europee.
La visita aveva l’obiettivo di presentare le attività in corso a San Michele anche alla luce della recente indagine Anvur che ha visto primeggiare in Italia la Fondazione Mach in ben tre aree scientifiche e la discussione ha riguardato principalmente l’organizzazione della ricerca, ma anche dell’istruzione professionale e universitaria, e del trasferimento tecnologico.
Al termine dell’incontro il commento del presidente Francesco Salamini: “Sono molto contento di questa visita che riconosce la presenza e il ruolo della Fondazione Mach nell’ambito italiano”. Esprime apprezzamento per l’esito dell’incontro anche il direttore generale Mauro Fezzi che aggiunge: “La visita ai laboratori ha evidenziato, oltre alla grande disponibilità in termini di attrezzature, anche la qualità e la giovane età del personale impiegato nelle attività, che costituiscono una scommessa per il futuro”.