Torna l’appuntamento vista Langhe con la cantina-simbolo del Dolcetto

I rapporti tra vino e paesaggio protagonisti a Clavesana

Sabato 9 luglio 2016

ClavesanaPrendi un tema d’attualità: il vino e il suo paesaggio. Condensalo in un convegno dedicato. Aggiungi un test scientifico che coniuga l’assaggio del vino alla percezione del paesaggio stesso. Cala il tutto nella realtà del Dogliani Docg e invita produttori, giornalisti, addetti ai lavori e appassionati. Mettici il cappello di un’azienda-simbolo del territorio, Clavesana Siamo Dolcetto, condisci con massicce dosi di musica d’autore. Colloca l’insieme in un’ex scuola rurale affacciata sulle vigne e un’antica chiesa trasformata in auditorium. Mescola bene e avrai un cocktail d’eccezione: si chiama Rock & the Wine e si potrà gustare solo il pomeriggio e la sera di sabato 9 luglio alle Surie di Clavesana (CN), con cena a seguire in compagnia di relatori e musicisti.
Si intitola infatti Paesaggi rurali e rock d’autore: storie di vino e d’altro, in una chiesa di campagna l’edizione 2016 (la quarta) del festival enomusicale Rock & the Wine, la rassegna estiva ideata e voluta dalla Cantina di Clavesana Siamo Dolcetto per parlare e far parlare del vino e del suo territorio: Il Dogliani, il Dolcetto, le vigne, il Tanaro, i calanchi.
La chiave di lettura prescelta è stavolta quella dell’abbinamento tra vino e paesaggio, una leva sempre più influente in termini di presa sui media e il consumatore finale. A questo, il pomeriggio di sabato 9 luglio (inizio alle 17), sarà dedicato Relazioni tra il paesaggio rurale e la qualità percepita del vino: cronaca e prospettive di un esperimento, convegno organizzato in collaborazione con l’Associazione Donne della Vite. Interverranno Roberto Cerrato, responsabile d’area della Commissione Unesco, la giornalista Clementina Palese e il presidente dell’Associazione Valeria Fasoli, che presenterà i primi risultati del test sperimentale messo a punto dall’Associazione con il Crea di Conegliano per far esprimere ai consumatori di ogni livello un giudizio sul vino (servito alla cieca) in funzione di un paesaggio proposto contestualmente.
A seguire, l’eccezionale concerto (come sempre in sinergia con il Crete Senesi Random Rock Festival) di Dan Stuart, già leader della leggendaria band losangelena dei Green on Red, nonché tra i numi tutelari della neopsichedelia del Paisley Underground, che scende a Clavesana per presentare il suo nuovo album, “Marlowe’s Revenge”.
“L’identità con il territorio è uno dei massimi valori della nostra azienda”, spiega il direttore di Clavesana, Anna Bracco, “ed è per questo che abbiamo pensato di approfondire un tema di grande interesse come il rapporto tra vino e paesaggio, elemento che ci caratterizza fortemente e che in prospettiva può costituire una leva promozionale decisiva per il successo dei nostri vini”.
Il convegno è a ingresso libero. L’ingresso al concerto – preceduto da un aperitivo e seguito da una cena tipica a buffet con degustazione di Dogliani – costa 15 euro.

Per informazioni, prenotazioni e biglietti > Clavesana Siamo Dolcetto | www.inclavesana.it – t. 0173.790451 – manuela@inclavesana.it | approfondimenti > facebook Clavesana Siamo Dolcetto e twitter @siamodolcetto)