Sviluppare, innovare, automatizzare e controllare i processi della cantina moderna

PARSEC, sempre al top nell’Innovazione per le cantine

Colmatura delle vasche e cinetica di fermentazione
0
17

parsec_portaleIn enologia non sono i processi che cambiano ma le tecniche, il controllo e il livello di automazione con cui questi sono gestiti. Fin dal 1997 Parsec ha realizzato progetti di R&D per sviluppare, innovare, automatizzare e controllare i processi della cantina moderna.
Tra le novità assolute che i visitatori di Simei 2015 potranno conoscere nello stand di Parsec al Padiglione: 11 Stand: G19-H30, l’ultimo nato è TopTube®, il sistema intelligente per risolvere i problemi di livello e colmatura delle vasche, premiato con la menzione di New Technology nell’Innovation Challenge Lucio Mastroberardino 2015. TopTube® è un sistema automatico semplice, economico e di facile installazione su qualsiasi contenitore e consiste in una camera di compensazione a volume fisso in acciaio inox dotata di un sistema di controllo e una sensoristica che controlla il livello di colmatura nel serbatoio. In questo modo TopTube® consente di gestire e tenere sotto controllo i rischi di ossidazione e proliferazione di microrganismi aerobi indesiderati legati alla formazione di un volume di scolmo occupato dall’aria nello spazio di testa dei serbatoi.
Ma TopTube® non sarà l’unico prodotto nuovo che troverete nello stand Parsec a Simei, dove potrete conoscere tante altre soluzioni innovative per la vinificazione.
Come ADCF (Analisi Dinamica della Cinetica Fermentativa), il sistema che misurando la CO2 di fermentazione consente il controllo continuo e puntuale delle fermentazioni con la rilevazione dei momenti chiave per la gestione del metabolismo del lievito. La tecnologia intelligente di ADCF si estende alle rifermentazioni in autoclave con il Controllo Evoluto del Metodo Charmat, per i vini frizzanti e spumanti, nei quali è possibile gestire in modo efficace e tempestivo le operazioni di arricchimento, la chiusura del serbatoio, la durata della presa di spuma e gli zuccheri residui. ADCF rappresenta finalmente uno strumento con il quale l’enologo in qualsiasi momento, anche in remoto da smartphone, tablet o PC, potrà gestire e tenere sotto controllo le fermentazioni, intervenendo in caso di bisogno, per non avere brutte sorprese.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*