Vincitrice di tre premi per "New Technology" al SIMEI 2015 Innovation Challenge

Nomacorc premiata per le migliori innovazioni agli “Industry Awards”

Prodotti che assicurano che ogni bottiglia di vino, dal pre al post-imbottigliamento, sia in linea con quanto desiderato dall'enologo

Nomasense-P2000Marchio leader a livello mondiale nella produzione di chiusure di alta qualità sostenibili per vino, Nomacorc, membro di Vinventions, ha ricevuto il premio per l’innovazione per tre dei suoi prodotti presentati al SIMEI 2015 (Salone Internazionale Macchine per Enologia e Imbottigliamento).
L’evento internazionale, che si terrà in Italia ad inizio novembre 2015, mette in mostra le migliori tecnologie per il settore del vino. Nomacorc sarà premiata con tre riconoscimenti “New Technology” nella Innovation Challenge per aver progettato prodotti che assicurano che ogni bottiglia di vino, dal pre al post-imbottigliamento, sia in linea con quanto desiderato dall’enologo.
Sempre all’avanguardia sul fronte dell’innovazione, Nomacorc continua a creare nuovi prodotti, insieme agli strumenti per favorire la misurazione delle performance delle chiusure, fornendo ai viticoltori una gamma di soluzioni e permettendo loro di offrire qualità senza pari, omogenea in ogni bottiglia.
Al concorso Simei sono state premiate due attrezzature per l’enologia, NomaSense POLYSCAN B200 e NomaSense CO2 P2000 di Nomacorc: esse consentono ai viticoltori di valutare le caratteristiche del vino, fornendo risultati analitici precisi con risposte rapide. Il terzo premio per l’innovazione va alla nuova chiusura tecnologicamente avanzata e progettata appositamente per lo spumante ed i vini frizzanti, che sarà lanciata in anteprima mondiale proprio in occasione della conferenza di novembre.

NomaSense POLYSCAN B200 – Vincitore del Premio “New Technology”
La capacità di misurare composti fenolici ad un livello di routine è cruciale per l’ottimizzazione delle pratiche enologiche, con l’obiettivo finale di migliorare la qualità del vino. L’analizzatore NomaSense POLYSCAN B200 consente una rapida quantificazione e caratterizzazione della composizione fenolica di uva, mosto e vino. Sulla base di queste indicazioni, i passaggi di vinificazione come ad esempio pressione, affinamento o contatto con le bucce possono essere personalizzati con maggiore precisione in cantina e possono essere modellati tenendo conto della reale composizione fenolica delle uve.
Per la prima volta, questo tipo di analisi può essere applicato direttamente in cantina, senza preparazione dei campioni, grazie all’utilizzo di elettrodi monouso miniaturizzati“, spiega Stéphane Vidal, vicepresidente Wine Quality Solutions di Nomacorc e Vinventions. “In pochi click ed in meno di tre minuti“, aggiunge, “l’enologo può facilmente ottenere parametri rilevanti quali l’indice di composti facilmente ossidabili (EasyOx), i polifenoli totali (mg/L eq. ac. Gallico), così come i  tannini ( mg/L eq. ac. tannico) nel caso di campioni di uva“.

P2000 NomaSense CO2 –  Vincitore del Premio “New Technology”
La CO2 disciolta gioca un ruolo principale nell’equilibrio sensoriale del vino fermo, quindi richiede di essere attentamente e costantemente gestita, prima e durante l’imbottigliamento. Sulla base della tecnologia ad infrarossi non dispersivi, la P2000 NomaSense CO2 (foto) è stata progettata per dare una soluzione immediata (tempo risposta 10 secondi) e precisa della CO2 disciolta nel vino, in concentrazione variabile tra i 50 e i 2500 mg/L.
Grazie a questo dispositivo, le procedure di controllo della CO2 ad ogni passaggio critico della vinificazione possono essere attuate con la garanzia di ottenere risultati accurati“, spiega Filippo Peroni,  Direttore Vendite in Italia e Sud Est Europa di Nomacorc. “Questo può aiutare i produttori a gestire meglio la CO2 nel loro vino e in particolare durante l’imbottigliamento, per garantire omogeneità e costanza qualitativa in ogni bottiglia di vino“.

ZEST! – Vincitore del Premio “New Technology”
L’ultima innovazione, che sarà svelata al salone è ZEST!, la più recente chiusura realizzata da Nomacorc, progettata per preservare e proteggere spumanti e vini frizzanti. ZEST! è stata creata utilizzando la tecnologia di co-estrusione brevettata Plantcorc® ed è al 100% riciclabile.
Siamo entusiasti di lanciare il nostro nuovo prodotto in Italia in occasione del Simei di quest’anno“, afferma Malcolm Thompson, Chief Innovation Officer di Nomacorc e Vinventions. “Quest’ultima chiusura ci proietta in un nuovo segmento del mercato del vino. Siamo ansiosi di poter fornire anche ai produttori di grandi spumanti le nostre soluzioni complete ed affidabili di chiusura: esse risultano in linea con la nostra lunga tradizione di qualità e di eccellenza che offriamo ogni giorno al settore del vino fermo da oltre 15 anni“.

Nomacorc riceverà i tre premi “New Technology” assegnati al Salone SIMEI a Milano, Italia, che si terrà dal 3 al 6 novembre 2015.

Per informazioni su Nomacorc, le sue premiate soluzioni di qualità dei vini e la tecnologia delle chiusure, visitate lo stand Nomacorc al Padiglione 15, Stand L23-M24, o  www.nomacorc.com.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*