Le aziende vitivinicole italiane scelgono Holder.

Max Holder produce originali veicoli portattrezzi multifunzione con sterzo articolato, che consentono la meccanizzazione di vigneti laddove ciò sarebbe diversamente impossibile. Una recente innovazione che differenzia Holder da tutti è rappresentata dai veicoli portattrezzi con cabina anteriore, con ben 4 differenti livelli di potenza e soluzioni esclusive di trazione, trasmissione della potenza meccanica e idraulica, con portate d’olio fino a 170 litri al minuto, disponibili solo per gli attrezzi. Le piccole C 270 e C 250, presentate solo un anno fa, stanno già ottenendo molti consensi anche in Italia. I vantaggi economici offerti da tutti gli Holder consistono nella drastica riduzione dei passaggi tra i filari, assicurando al produttore – oltre al risparmio di tempo e alla limitazione del consumo di carburante – operazioni multiple e più tempestive, nel pieno rispetto delle esigenze di qualità dei trattamenti, sia meccanici che chimici, e quindi il basso compattamento del suolo del vigneto. Le macchine Holder hanno conquistato negli ultimi 12 mesi prestigiose aziende vitivinicole italiane, tra le quali Ferrari Spumanti, Venica & Venica, Tenuta Bosco Albano, Allegrini, Oasi degli Angeli, Roberto Zeni, Cesconi, Elisabetta Foradori e Guado al Melo di Bolgheri. Nel 2011 Holder ha regisrato 32 milioni di Euro di fatturato, pari al 14% in più rispetto al 2010.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*