Si è chiuso Grappa Day 2015

La sostenibilità dei processi di distillazione è realtà

La filiera viti-vinicola si ridisegna e incrementa la propria sostenibilità grazie al ruolo delle distillerie
0
17

Carlo-Viviani-4-copiaSi è tenuta sabato 12 settembre 2015 l’undicesima edizione di Grappa Day, dedicata quest’anno alla sostenibilità dei processi di distillazione. Distillatori ma anche enologi, agronomi, produttori vinicoli e molti altri addetti ai lavori hanno riempito la platea del teatro Bruno Vitolo di Montefollonico per conoscere lo stato dell’arte di questo settore.
I relatori hanno fornito un quadro del settore dal quale è emerso come già oggi, pur in assenza di normative precise e a lunga scadenza, la distilleria sia un importante strumento di valorizzazione dell’intera filiera viti-vinicola: le lavorazioni che vi avvengono creano una serie di prodotti essenziali per molti altri settori fra cui l’energia elettrica.
Il professor Vittorino Novello ha illustrato come le distillerie siano un supporto insostituibile per le cantine: la possibilità di conferire in modo tempestivo e totale i sottoprodotti delle lavorazioni vinicole consente a queste strutture di concentrarsi sulla produzione e di liberarsi da ulteriori oneri.
Il professor Carlo Viviani ha quindi accompagnato virtualmente i presenti nel tour che i sottoprodotti della vinificazione compiono all’interno della distilleria per far meglio comprendere le modalità di lavorazione e le risorse che si ottengono.
E’ intervenuto poi il professor Riccardo Cotarella che, ribadendo nuovamente il ruolo insostituibile delle distillerie in tutto il processo viti-vinicolo, ha elogiato gli importanti sforzi compiuti da queste imprese nel corso degli ultimi anni: investimenti significativi sia dal punto di vista strutturale sia tecnologico che hanno portato ad un rinnovamento totale dei processi di distillazione. Una vera e propria evoluzione che le distillerie hanno compiuto con una particolare sensibilità per rendere sostenibile l’intera filiera e garantire un futuro migliore all’intero pianeta.
Ha quindi chiuso i lavori Mariacarla Bonollo che ha ricordato l’impegno costante del Centro Documentazione Grappa Luigi Bonollo nella promozione delle attività legate all’industria della grappa, della distillazione e del mondo viti-vinicolo in genere.

Ulteriori informazioni, così come i testi integrali degli interventi dei relatori, sono disponibili al sito www.centrodocumentazionegrappa.it