Tappi tecnici con una marcia in più

La CO2 supercritica reinventa il tappo di sughero

Completa neutralità sensoriale e permeabilità calibrata
0
18

Apertura_portaleProdurre un tappo tecnico che del sughero, materia prima nobile legata inscindibilmente al vino – per motivi tecnologici, di tradizione e di charme – sfrutti solo le caratteristiche positive ed elimini completamente i rischi legati a deviazioni olfattive, perdite di tenuta e disomogeneità. Questa la sfida che l’azienda francese Diam Bouchage ha raccolto circa una decina di anni fa, con l’ingresso nel gruppo Oeneo, giungendo a proporre chiusure dalle caratteristiche uniche, grazie all’assemblaggio – in dosi diverse a seconda di specifiche ricette, come afferma il direttore generale di Diam Bouchage, Dominique Tourneix – di tre ingredienti diversi: la granella di sughero purificata, grazie a un procedimento brevettato, da tutte le sostanze potenzialmente dannose dal punto di vista sensoriale; microsfere idonee al contatto alimentare; un legante.
Il risultato? Tappi…

L’ARTICOLO COMPLETO A FIRMA DI COSTANZA FREGONI E’ PUBBLICATO A PAGINA 60 DEL FASCICOLO 6/2015 DI VQ. PER ACCEDERE ALLA RIVISTA ONLINE E’ NECESSARIO ESSERE ABBONATI.
VAI ALLA PAGINA DEGLI ABBONAMENTI

PER APPROFONDIRE

vimeo
please specify correct url