Al via un progetto multimediale di informazione turistica

In Toscana le strade del vino sono in rete

La promozione del territorio con le nuove tecnologie

A partire dal mese di marzo 2013, 25 totem vanno a costituire un circuito regionale di infopoint multimediali interattivi per la promozione delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori della Regione Toscana.
Il progetto Strade del Vino in Rete è ambizioso e rappresenta il primo caso in Italia attivato da Strade del Vino. Dagli schermi interattivi dei totem touchscreen attivi 24 ore su 24 e posizionati in interno e in esterno in 11 delle 22 Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori toscane, sarà possibile scaricare in automatico informazioni relative a tutto il mondo che ruota intorno a questi luoghi vocati alla promozione vitivinicola regionale. I totem touchscreen, oltre a fornire in modo semplice e immediato in multilingua tutte le informazioni sul territorio, sugli eventi e sulle sue aziende, permetteranno al turista di conoscere ciò che accade in tutta la Toscana, inserendo così gli eventi promossi da ogni singola Strada nel più ampio contesto regionale. L’integrazione con il QR Code, che trasferisce ai cellulari la sintesi dei contenuti di interesse consultati, e l’integrazione con il sistema di e-booking del sito web di Regione Toscana permetteranno a ciascuna Strada di diffondere informazioni sul proprio territorio, valorizzandone gli eventi e le aziende che vi operano. Dai totem sarà inoltre possibile per il turista telefonare gratuitamente alle Strade del Vino e a tutte le aziende del territorio, per ricevere maggiori informazioni. Infine, il circuito dei totem sarà connesso in rete anche con l’aeroporto di Pisa e quello di Orio, tramite le innovative strutture KUBE(TM).
Sarà dunque a portata di mano del turista un grande database costituito da più di 2000 cantine oltre ad agriturismi, prodotti tipici toscani come formaggi e olio, e ancora frantoi, produttori artigianali associati alle Strade del Vino.
In momenti come quelli attuali, riuscire ad avviare progetti come questo, che mirano a valorizzare il nostro territorio, a migliorare il servizio di accoglienza turistica e contestualmente a promuovere le nostre ricchezze turistiche ad oltre 13 milioni di turisti in transito all’aeroporto di Pisa e di Milano Orio al Serio, non è certamente cosa da poco“, spiega Bruno Bottini, Presidente di BBS-tecnologia di buon senso, azienda fornitrice dei totem. Per maggiori informazioni: www.stradevinoditoscana.it.