Un primo importante investimento

Il mercato del vino sudafricano salvato dai cinesi?

Luci e ombre dell'operazione

Nell’agosto del 2013 Perfect China ‒ società cinese attiva nel settore enologico, con sede a Yangzhou ‒ ha realizzato il primo investimento cinese nel settore del vino sudafricano, acquistando il 51% delle quote della cantina Val de Vie e dei suoi 25 ettari di vigneto, nei pressi di Città del Capo.
Negli ultimi anni il Sud Africa ha sperimentato un calo notevole delle sue esportazioni di vino, soprattutto verso il Regno Unito e gli Stati Uniti. Tuttavia l’export di vino verso la Cina è sestuplicato, grazie alla crescente domanda da parte di questo Paese.
Se dunque da un lato l’investimento di Perfect China viene visto come qualcosa di estremamente positivo, dall’altro ci sono preoccupazioni per la possibilità che questo tipo di investimenti possa minacciare lo sviluppo economico locale.