Dal 1922 ad oggi

Identità di marchio ringiovanita per gli enzimi Rapidase

Rivisitati e riproposti in una nuova chiave da Oenobrands

Creati nel 1922 a Seclin, nel nord della Francia, gli enzimi Rapidase hanno dimostrato la loro utilità nell’accelerare i processi industriali di diverse attività produttive. Rapidase è stato il primo enzima sviluppato per l’enologia ed è oggi il marchio più conosciuto nel settore.
Per rinforzare la propria posizione di leader nel settore degli enzimi per l’enologia, Oenobrands ha effettuato una completa rivisitazione del marchio Rapidase. Sono state condotte indagini presso i clienti in tutto il mondo per identificare i plus del prodotto e per conoscere le aspettative dei clienti stessi. Nell’operazione di rivisitazione delle proposte del marchio è stata coinvolta anche la squadra di Oenobrands al completo.
Nel momento in cui l’industria alimentare affronta un periodo di crisi, Oenobrands vuole rassicurare i propri clienti ponendo l’accento sull’affidabilità dei suoi prodotti. Gli enzimi Rapidase sono prodotti da DSM, un leader nel mercato globale degli enzimi alimentari nonché l’azienda con la più antica storia di produzione di enzimi per l’enologia. L’impegno di DSM nell’affidabilità è evidenziato dal documento Quality for lifeTM. Esso descrive un programma che assicura che tutti i prodotti DSM rispettano i più alti livelli di qualità, affidabilità, riproducibilità, tracciabilità e che sono stati elaborati in un modo sicuro e sostenibile.
La nuova identità del marchio Rapidase comprende la riprogettazione delle denominazioni dei prodotti ed il loro imballaggio. Il marchio sarà commercializzato con lo slogan enzimi ad alta velocità d’azione dal 1922 ed ogni prodotto avrà un nuovo nome facile da ricordare poiché basato sul proprio utilizzo. Ad esempio, l’enzima Rapidase Ex Color, famoso per l’estrazione del colore dalle bucce d’uva, prenderà ora il nome di Rapidase Extra Color. In ogni caso, gli utilizzatori di Rapidase si possono tranquillizzare: i prodotti rimangono eccezionali!
Uno dei più chiari risultati dell’indagine è la fiducia degli enologi nella capacità degli enzimi Rapidase di accelerare i processi di vinificazione. Per continuare ad offrire i prodotti più efficaci, Oenobrands continuerà a mettere a punto, a sperimentare ogni formulazione di Rapidase con gli istituti di ricerca di fama mondiale e a convalidarne l’efficacia in cantina, nelle reali condizioni di produzione.
“Come conseguenza di questo lavoro di rivisitazione, ci attendiamo che la fiducia dei nostri clienti nella gamma Rapidase cresca. Con il nuovo portafoglio prodotti intendiamo eliminare alcune delle complessità connesse alla proposta commerciale degli enzimi,” spiega Alan MacDonald, presidente di Oenobrands.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*