Un'azienda italiana in espansione all'estero

Ferro Bulloni, sinonimo di qualità

Il palo a "T" in Cor-Ten: durata ed estetica
Apertura_portale
Vista aerea degli stabilimenti di Ferro Bulloni a Chimilin (Francia).

La storia moderna di Siderurgica Ferro Bulloni affonda le proprie radici alla fine del XIX secolo. Punto fermo della realtà di quei tempi, le Fabbriche di Ferramenta dei Fratelli Boghi di generazione in generazione hanno sviluppato la loro attività produttiva adeguando nei decenni i prodotti alle sempre nuove esigenze del mercato.

Immagine storica degli uffici della Società Ferro Bulloni a Brescia.
Immagine storica degli uffici della Società Ferro Bulloni a Brescia.

È nel 1972 che a Rogeno (Lecco) sorge la divisione recinzioni, dalla produzione artigianale della Società Ferro Bulloni (Brescia – Crema – Torino – Cantù), che negli anni successivi conquista la leadership mondiale nel settore dei pali in profilato a “T” per recinzioni. Successivamente la produzione è stata integrata con l’aggiunta di numerosi articoli, tra cui il palo a “T” in Cor-Ten per vigneto, che oggi rendono la gamma Ferro Bulloni completa e competitiva sul mercato.
Risale al 1994 la nascita dello stabilimento di Chimilin, nei pressi di Lione (Francia), sotto l’insegna Ferro Bulloni France, che ha reso possibile una migliore integrazione geografica per servire i mercati di Centro e Nord Europa.Considerando tutte le unità produttive e commerciali del gruppo, oggi Siderurgica Ferro Bulloni si estende su una superficie complessiva di circa 250.000 mq, di cui oltre 45.000 mq coperti, ponendosi fra i leader nel mercato Europeo delle recinzioni.

Attenzione alla qualità, all’ambiente ed alla sicurezza

Ferro Bulloni è specializzata nella progettazione e fabbricazione di recinzioni metalliche.
Tutti i prodotti sono interamente fabbricati nei due stabilimenti produttivi, in Italia ed in Francia, con materie prime di elevata qualità esclusivamente Made in Italy.
Ottemperando alle esigenze nostre e dei clienti maggiormente orientati alla qualità, al rispetto dell’ambiente ed alla sicurezza dei lavoratori, ferro Bulloni ha deciso di dotarsi e continuare a gestire tutti i processi produttivi con la certificazione della Qualità (ISO 9001:2008), dell’Ambiente (UNI EN ISO 14001:2004) e della Sicurezza (OHSAS 18001:2007).
Da sempre lo slogan della SFB è: la qualità è un dovere verso il cliente, la salvaguardia dell’ambiente è un dovere verso noi stessi e la sicurezza è un obbligo per tutti.
Un esempio dell’attenzione che Siderurgica Ferro Bulloni pone verso l’aspetto qualitativo sono i suoi paletti a “T” in Cor-Ten per vigneto, realizzati con acciaio prodotto in Italia con Certificazione CE, che ne attesta la conformità alle normative europee.

I pali a “T”in Cor-Ten  per vigneto

Il palo a "T" in Cor-Ten per vigneto di SFB: lunga durata ed estetica.
Il palo a “T” in Cor-Ten per vigneto di SFB: lunga durata ed estetica.

Ferro Bulloni ha sempre avuto l’ambizione di offrire prodotti di alta qualità 100% Made in Italy. È in questo spirito che abbiamo sviluppato un palo a “T” in Cor-Ten specifico per vigneti.
Il nuovissimo palo ALPI è proposto in sezioni da mm 40x40x4,5 per i pali intermedi ed in sezione da mm 50x50x6 per i pali di testata. L’asola da noi disegnata permette di poter agganciare facilmente il filo ai pali, ma allo stesso tempo consente lo spostamento dei fili verso l’alto, seguendo così la crescita della vite.
Il Cor-Ten è un acciaio basso legato altoresistenziale e autopassivante, definito patinabile, caratterizzato dal fatto che la ruggine è desiderata in quanto costituisce una patina protettiva di ossido a forte aderenza, che presenta un’ottima resistenza alla corrosione atmosferica. L’acciaio Cor-Ten è infatti un paradosso materico, ma è proprio questo che lo rende particolarmente interessante. La principale peculiarità dell’acciaio Cor-Ten è dunque quella di autoproteggersi dalla corrosione elettrochimica, mediante la formazione di questa patina superficiale compatta passivante che impedisce il progressivo estendersi della corrosione in quanto la naturale ossidazione si arresta col tempo; se la patina superficiale viene intaccata o scalfita, l’acciaio si ossida di nuovo per costruire una nuova protezione che perdura inalterata nel tempo. Questo fenomeno di rigenerazione si può ripetere più volte, mantenendo così una protezione continua. È dunque un materiale che vive e si autoprotegge.
Fattori determinanti per la corretta fioritura della patina sono l’azione foto catalitica della luce solare e cicli alternati di bagnato/asciutto.
Altra peculiarità dell’acciaio Cor-Ten è la sua lunghissima durata nel tempo in quanto la patina di ruggine auto proteggente lo rende praticamente eterno, con un conseguente risparmio molto importante nel medio lungo termine, non essendo più necessario sostituire periodicamente i pali.
Il colore del palo varia di tonalità col passare del tempo, nel corso del processo di ossidazione, da un arancio iniziale fino ad una colorazione bruno-rossastra all’avvenuta stabilizzazione della patina che, in normali condizioni ambientali, avviene in 18-36 mesi con una diminuzione di spessore di circa 0,05 mm.
La tonalità cromatica ossidata che prende origine in superficie appare calda e intensa ed offre molte soluzioni estetiche in relazione all’insolita eleganza della ruggine, in totale sintonia con l’ambiente, al contrario del colore acceso dello zinco che spesso stona molto con il paesaggio ed abbaglia quando riflette la luce del sole.
Inoltre, le asole progettate da Ferro Bulloni sono ideali per la vendemmia meccanica con macchine di ultima generazione, in quanto agevolano il meccanismo di raccolta evitando spiacevoli inconvenienti.
Sono evidenti dunque i vantaggi di ordine tecnico ed economico che i viticoltori possono ottenere con l’impiego del palo a “T” in Cor-Ten, che pertanto si rivela particolarmente idoneo per applicazioni agricole.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*