In programma dal 22 al 25 marzo 2015

ENOLITECH 2015, un appuntamento da non mancare

Confermata la presenza dei più importanti marchi già presenti negli scorsi anni, molti con ampliamenti della superficie espositiva
0
11

Foto-Ennevi_V14__MG_0112_portaleAttenzione all’ambiente lungo tutta la filiera, innovazione nelle tecnologie di produzione, servizi sempre più avanzati alle imprese: anche la prossima edizione di Enolitech, in programma dal 22 al 25 marzo 2015, si annuncia come un appuntamento da non mancare per i professionisti del vino e dell’olio extravergine di oliva di tutto il mondo.
Il  Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura, l’Enologia e delle Tecnologie Olivicole ed Olearie, giunto alla 18^ edizione, si svolge in contemporanea con Vinitaly e Sol&Agrifood. Si tratta di una sinergia che dà valore aggiunto ai tre appuntamenti, rendendoli l’unica vera piazza di confronto di idee e tendenze a livello internazionale.
Tra le novità in mostra, l’utilizzo sempre più diffuso dei servizi del terziario avanzato nei cicli produttivi, con la presenza ad Enolitech di nuovi espositori e nuovi prodotti, come sistemi informatici sempre più evoluti, servizi finanziari, studi di design per il packaging.
Proprio sul packaging si gioca molta parte del marketing delle aziende. Per questo a partire dalla 19^ edizione del Concorso Internazionale Packaging, in programma il 19 marzo 2015, il regolamento apre per la prima volta, oltre che ai vini e distillati provenienti da uve, vinacce, mosto o vino, anche alle categorie dei distillati diversi dall’uva (vale a dire gin, rhum, whisky ecc.), a tutti i  liquori e all’olio extravergine di oliva.
Confermata la presenza dei più importanti marchi già presenti negli scorsi anni, molti con ampliamenti della superficie espositiva: un segnale di ottimismo che rispecchia i risultati della customer satisfaction realizzata a conclusione dell’edizione 2014 di Enolitech, quando il 30% degli espositori ha rilevato una crescita della manifestazione e una buona qualità degli operatori in visita. Merito anche della scelta fatta da Veronafiere lo scorso anno di avvicinare il padiglione dedicato ad Enolitech ai padiglioni di Vinitaly e delle altre migliorie apportate all’organizzazione complessiva.
Nel 2014, Enolitech ha visto la presenza di 185 espositori, provenienti da 8 Paesi. I visitatori sono stati quasi 41.000 da 66 Nazioni.