Dopo il successo riscontrato nel mondo del vino con WineLab

È arrivato il nuovo WineLab Touch per le analisi di vino e mosto

Aggiunte nuove analisi, come acido gluconico, rame, catechine ed il nuovo test per la fermentazione malolattica
0
30

W_CDR_portaleDopo il successo riscontrato nel mondo del vino con WineLab, il sistema di analisi per vino e mosto usato da molte cantine e professionisti del settore, CDR lancia il nuovo WineLab Touch.
Nuovi elementi tecnici e l’aggiunta di nuove analisi per il controllo qualità del vino rendono WineLab Touch ancora più semplice da usare e ancora più vantaggioso. Le sue caratteristiche distintive sono sempre la semplicità d’uso, la precisione analitica e la velocità delle analisi. Ecco invece alcuni degli elementi innovativi introdotti sul sistema: il touchscreen integrato e la sua interfaccia grafica, la memoria interna per archiviare i risultati delle analisi, le porte USB ed ethernet, il potenziamento dei moduli di lettura e di incubazione, il supporto della guida step by step durante l’esecuzione delle analisi.
Su WineLab Touch sono state inoltre aggiunte nuove analisi, come acido gluconico, rame, catechine ed il nuovo test per la fermentazione malolattica, che permette di ottenere con una singola analisi i risultati di acido L-malico ed L-lattico simultaneamente. È stata ottimizzata inoltre la metodica del grado alcolico, un test fondamentale per le aziende che producono vino: adesso si può contare su una maggiore precisione dell’analisi che può rilevare anche valori superiori a 20% v/v, con una tolleranza di +/- 0, % v/v.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*