Viene presentato a Enoforum (Fiera di Vicenza, 5-7 maggio 2015) il rivoluzionario contenitore in gres porcellanato

Clayver: l’argilla intelligente ora è realtà

Testato per oltre un anno, è ora disponibile il primo vino

ClayverSi chiama Clayver, l’argilla intelligente: è un innovativo contenitore di forma sferica, ideato e prodotto dall’azienda savonese MimItalia. Viene utilizzato in enologia, tanto per la vinificazione quanto per la conservazione e l’affinamento del vino.
Si ispira alle anfore di terracotta, utilizzate storicamente in Georgia e oggi tornate in auge soprattutto nella produzione biodinamica. Tuttavia, Clayver è realizzato completamente in gres porcellanato: è quindi impermeabile e molto più resistente della terracotta. La struttura microporosa del materiale ceramico permette comunque uno scambio gassoso con l’esterno del recipiente, anche se in quantità molto limitata e su scale temporali molto lunghe. È quindi idoneo anche a lunghi invecchiamenti e rappresenta una valida alternativa al legno, in quanto permette il passaggio di ossigeno senza cedere alcuna sostanza aromatica al vino. Viene prodotto nelle versioni da 40, 250 e 350 litri.
Dopo i primi test eseguiti con la vendemmia 2013, Clayver è stato adottato da oltre 50 aziende, tra cui alcuni produttori francesi che lo utilizzano per l’affinamento delle basi champagne. “Oggi – spiega Luca Risso, responsabile ricerca e sviluppo di MimItalia – possiamo dire conclusa la fase sperimentale. Sono state eseguite numerose prove comparate di vinificazione in acciaio, legno, terracotta e Clayver: i prodotti vinificati in Clayver si dimostrano generalmente più freschi, fruttati e bilanciati. Messo a punto e testato sotto ogni punto di vista, inizia per noi ora la produzione su larga scala”.
Momento di presentazione ufficiale per Clayver sarà Enoforum, il maggiore congresso del settore enologico a livello europeo, in programma alla Fiera di Vicenza dal 5 al 7 maggio. Qui sarà possibile conoscere il primo vino vinificato e affinato in Clayver, il Mimas del Podere Candialle di Panzano in Chianti, così chiamato perché Mimas è un satellite di Saturno, con un enorme cratere che lo fa sembrare la bocca di Clayver.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*