Cifo insieme a Città del Vino

Cifo torna a premiare le aziende vitivinicole green

Seconda edizione del premio Impronte d'Eccellenza

Impronte d’eccellenza. Tecniche agronomiche sostenibili per una viticoltura di valore, è il premio speciale alle migliori cantine green promosso da Città del Vino insieme a Cifo, azienda leader nella produzione di preparati per l’agricoltura, e dedicato alle buone pratiche amiche dell’ambiente in vigna ed in cantina.
Il premio, nato per promuovere la sostenibilità aziendale e la qualità finale del prodotto, sarà assegnato a quelle aziende che avranno conquistato almeno una Medaglia d’Oro nell’ambito del concorso enologico internazionale La Selezione del Sindaco 2013 e che, sulla scorta del questionario che avranno compilato e restituito e che ricevono all’atto della loro iscrizione al Concorso, risulteranno praticare le migliori tecniche agronomiche sostenibili per le loro vigne e in cantina.
I questionari saranno valutati da un Comitato Scientifico presieduto dal Prof. Mario Fregoni e composto dal Prof. Alberto Vercesi (Università Cattolica di Piacenza, Facoltà di Agraria), Prof. Luigi Bavaresco (direttore del CRA Centro di ricerca per la viticoltura di Conegliano, Tv), Paolo Benvenuti (direttore dell’Associazione Città del Vino), Paolo Corbini (vice direttore dell’Associazione Città del Vino e segretario del Comitato).
 
Novità di quest’anno, oltre ai premi previsti per il primo, il seconod e il terzo classificato, è il collarino con il marchio (registrato) di Impronte d’eccellenza che potrà essere applicato dalle aziende anche alle bottiglie che, pur non avendo vinto nessuno dei tre primi premi, avranno raggiunto un determinato punteggio e quindi dimostrato di essere indirizzate verso pratiche ambientali e sostenibili nell’attività agricola e vitivinicola. Le aziende, che avranno diritto di fregiarsi del logo e del collarino per un periodo di un anno, potranno utilizzare il logo su tutti i loro vini, non solo su quelli eventualmente premiati nell’ambito della Selezione del Sindaco; è infatti l’operato dell’azienda che viene premiato ed è auspicabile immaginare che se l’azienda produce un vino secondo determinate linee guida, le stesse attenzioni siano riservate a tutta la produzione.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*