Istituto Eccellenze Italiane Certificate

Certificati i millesimi Soldera Case Basse 2006, 2007, 2008

Gianfranco Soldera: "Voglio che il consumatore sappia esattamente com'è il vino che acquista"

Soldera-certificazione-annateGarantire il consumatore dotando i prodotti che ne fanno richiesta di un passaporto sul quale è posta una fotografia generata secondo le regole scientifiche dell’analisi sensoriale: è questo uno degli obiettivi più importanti dell’Istituto Eccellenze Italiane Certificate.
Così, dopo un lungo lavoro di preparazione e l’accordo con l’ente di certificazione Siquria, l’Istituto ha proceduto alla prima qualificazione di tre annate di vini Soldera Case Basse, un must nell’ambito dell’enologia mondiale.
Seguo la vigna pianta per pianta, seleziono gli acini a seconda del calibro ma non li pigio per evitare lesioni pericolose, seguo l’evoluzione della fermentazione prima e del vino poi ed è lui a dirmi quando è pronto per la bottiglia – dice Gianfranco Soldera (al centro nella foto)– ma voglio che il consumatore sappia esattamente come è quello che acquista. Già da anni ogni confezione del mio vino contiene una carta di identità con il profilo sensoriale, che ora è certificato”.
Le eccellenze italiane trovano sempre maggiore collocazione all’estero – dice Federico Gallia, presidente dell’Istituto e di Cma e Wega che esportano macchine da caffè sotto i brand Astoria e Wega  in 140 paesi del mondo – e la garanzia della qualità sensoriale diventa un fattore distintivo che offre un vantaggio competitivo di grande rilevanza”.

Chi è l’Istituto Eccellenze Italiane Certificate
E’ l’associazione in cui si fondono le eccellenze dei prodotti italiani con le eccellenze italiane dei professionisti che operano lungo l’intera filiera. Attualmente ne fanno parte 13 aziende che hanno un fatturato complessivo di quasi 500 milioni di euro.