Cantine Ferrari per i terremotati.

Inaugurazione sobria per Eataly Roma: il Ferrari che sarebbe stato versato per il brindisi è stato messo in vendita e il ricavato destinato ai terremotati dell’Emilia. È questa la decisione presa assieme dalle Cantine Ferrari e Eataly per il taglio del nastro di Eataly Roma, avvenuto lo scorso 14 giugno presso l’Air Terminal della Stazione Ostiense. Le bollicine Ferrari hanno puntualmente affiancato Eataly nell’inaugurazione di tutte le sue sedi in Italia e all’estero, da Torino a New York, e così era previsto per Eataly Roma. Le disastrose conseguenze del terremoto in Emilia hanno però suggerito un cambiamento nei programmi e così il 14 giugno le bottiglie di Ferrari che dovevano servire per i brindisi sono rimaste intatte su un tavolo, sotto un cartello che diceva che, chi volesse, le avrebbe potute acquistare.