Investimento di circa 20 milioni di Euro a Imola, storica sede di Bargam

Bgroup: l’espansione continua

Nuove assunzioni in arrivo, con la creazione di 130 nuovi posti di lavoro
0
24

Bgroup-nuovo-polo-via-BicoccaSi è tenuta il 23 marzo 2015 presso il Municipio di Imola la Conferenza stampa di presentazione del Piano di Sviluppo Industriale per il nuovo Polo Macchine Agricole. Hanno illustrato questo importante investimento il presidente e fondatore di Bgroup, Luigi Blasi, assieme al sindaco di Imola e presidente del Nuovo circondario imolese Daniele Manca.
Per lo stabilimento ex Castelli di via Bicocca inizia una seconda vita: diventare sede di un polo industriale tra i leader mondiali nel settore delle macchine e attrezzature agricole. “Vediamo prospettive di crescita nel nostro settore industriale – ha commentato il presidente Luigi Blasi – nonostante la forte concorrenza internazionale. Io credo nel futuro della meccanizzazione agricola e nelle potenzialità di questo business. Ringrazio personalmente il Sindaco e l’amministrazione di Imola, che hanno creduto nel nostro progetto di sviluppo territoriale”.
Il nuovo polo industriale è già in grado di fornire “un mondo di soluzioni”: macchine per diserbo e irrorazione, atomizzatori, semoventi e vendemmiatrici, impollinatrici, falciatrici, rotopresse e macchine per la viticoltura. La strategia di Bgroup è creare un gruppo industriale con una full-line di prodotti e attrezzature per le macchine agricole. In 25 anni di vita la Holding Bgroup ha fatto numerose acquisizioni con l’obiettivo di ottenere una ampia gamma tecnologica per la meccanizzazione agricola. Con il nuovo polo di Imola si rafforza un gruppo globale, che progetta e sviluppa soluzioni innovative integrate in un disegno industriale coerente.

Luigi Blasi
Luigi Blasi, presidente e fondatore di BGroup, e Daniele Manca, sindaco di Imola.

Un elemento originale è la strategia di investimento sul Made in Italy che Bgroup persegue da 25 anni. Con la creazione del nuovo polo macchine agricole, il gruppo guidato da Luigi Blasi si candida a diventare un campione nazionale e un polo di attrazione per future aggregazioni industriali. Proprio da Imola partiranno macchine italiane per tutti i maggiori mercati internazionali: Europa, Russia, USA, Cina, India, Australia, America latina.
La nuova sede imolese di Bgroup si estende su una superficie di 30.000 metri quadri, più altri 50 mila metri quadri di terreni a destinazione industriale e logistica. Sono pronti quattro grandi capannoni ad uso produttivo, più una palazzina direzionale che ospiterà gli Headquarters del gruppo. Questi grandi spazi rendono possibile razionalizzare la produzione industriale e i flussi dei materiali, in modo da recuperare efficienza manifatturiera e ripagare l’investimento in tempi brevi.
Sono fiero di essere imprenditore in una città come Imola, dove si trovano risorse umane qualificate e grandi esperti di meccanica applicata all’agricoltura – ha concluso Luigi Blasi – Per essere competitivi a livello mondiale dobbiamo essere specialisti e anche innovatori. Questa è la mission del nostro nuovo polo macchine agricole, in linea con la storia e i successi ottenuti da Bgroup in tanti anni di attività”.
Un ruolo importante sarà svolto dalla formazione professionale. Bgroup sta infatti creando la Scuola dei Concessionari, per aiutarli a diventare imprenditori di successo: i concessionari più preparati diventeranno i Dealer ufficiali dei prodotti Bgroup. L’innovativo progetto coinvolge la Regione Emilia Romagna e l’area metropolitana di Bologna.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*