Un passo avanti nella lotta alle contraffazioni

Aoc Champagne: ora protetta in Brasile

Soddisfazione da parte del Civc

L’indicazione geografica Champagne è stata recentemente registrata presso l’Itituto brasiliano della proprietà industriale. La protezione di questa denominaizone diventa pertanto attiva in tutto il Brasile, con ovvi vantaggi nella lotta alle contraffazioni.
Soddifsazione per il traguardo raggiunto è stata espressa dal Comité interprofessionnel des vins de Champagne (Civc), ai cui rappresentanti è stato ufficialmente consegnato il certificato di registrazione nel corso di una cerimonia tenutasi presso il consolato francese a San Paolo (Brasile).
Nel 2012 sono state esportate circa un milione di bottiglie di Champagne in Brasile, contro le 600.000 del 2006. Lo stesso Civc ha aperto lo scorso anno un suo ufficio proprio a San Paolo.