Amarone Rocca Sveva 2006: a Londra tris d’assi.

Cresce il numero dei riconoscimenti conquistati dall’Amarone Rocca Sveva 2006, opulento rosso firmato da Cantina di Soave e simbolo dell’enologia italiana nel mondo. All’International Wine Challenge di Londra 2012 – il concorso enologico internazionale più severo e selettivo del mondo, che si tiene annualmente nella capitale britannica, nell’ambito della London International Wine Fair – la blasonata etichetta, oltre ad aver conquistato la medaglia d’oro, si è ora aggiudicata altri tre importanti riconoscimenti: Amarone Trophy, Veneto Trophy e Italian Red Trophy. Si tratta di premi molto prestigiosi che assumono una valenza doppia, dal momento che sono stati conferiti a uno stesso vino, a sottolineare come l’Amarone Rocca Sveva 2006 brilli nella categoria, e quindi Amarone Trophy, ma anche tra le produzioni enologiche del Veneto, per cui Venento Trophy, e tra tutti i vini rossi italiani, e quindi Italian Red Trophy. Il Trophy è infatti un premio nel premio: solo le produzioni che all’IWC si sono aggiudicate in prima battuta la medaglia d’oro possono ambire a questo ulteriore riconoscimento di qualità. Cantina di Soave produce il 43% della produzione totale del Soave Classico, il 48% della produzione di Soave Doc, il 49% della produzione di Valpolicella Doc, il 70% della produzione totale di Lessini Durello.