Un appello del produttore Gianfranco Soldera

Allarme Vespa Velutina

Già intercettata nel savonese, potrebbe fare strage delle api domestiche, con conseguenze gravi su agricoltura e biodiversità

“Danilo Mainardi sul Corriere della Sera scrive che il più temibile killer delle api, la Vespa Velutina, dalla Francia si è spostata verso sud, lasciando dietro di sé uno sterminio di api. Era giunta per caso nel 2004, quando un importatore di Bonsai di Tonneins (Lot-et-Garens) inconsapevolmente fece arrivare da Shanghai, insieme con una partita di vasi, anche alcune di queste vespe che stavano svernando.
Hanno la dimensione di un calabrone e la loro dieta si compone per oltre l’80% di api mellifere; le nostre api domestiche sono per esse una preda particolarmente facile da catturare, come sempre avviene quando una specie aliena penetra in una biodiversità che non la contempla. Attualmente sono state intercettate a Loano (Savona) e si teme fortemente che si espandano al Sud.
Da quanto sopra, emerge l’essenzialità che questo problema venga affrontato immediatamente poiché la moria di api porterebbe a conseguenze disastrose per la nostra agricoltura e per l’ecosistema.
Cosa si può fare? Come e chi deve intervenire? Come possiamo fare per controllare che venga attuato e portato avanti un piano di difesa?
Cosa ne pensate?”

Gianfranco Soldera
Az.Agr.Case Basse di Gianfranco Soldera
Loc. Case Basse
53024 Montalcino (SI)