Premio Alambicco d'Oro

Alla Grappa Clessidra il premio design “Il vestito della grappa”

Il prodotto "spiritoso" della distilleria trentina premiata per etichetta e forma da una giuria di esperti

grappa-clessidra-il-vestito-della-grappaE’ andato alla Grappa Clessidra della Distilleria F.lli Pisoni il premio speciale Il vestito della grappa, riconoscimento per il design della bottiglia lanciato, per il primo anno, dal 33esimo Premio Alambicco d’Oro promosso da Anag, Assaggiatori grappa e acquaviti. La distilleria trentina con sede a Pergolese ha conquistato la giuria per l’eleganza, la leggiadria e l’originalità dell’etichetta che, insieme alla bottiglia, creano un forte appeal verso il consumatore evocando l’immagine di una clessidra, indice del tempo che scorre lentamente e che evoca, proprio con la lentezza, il processo della distillazione. La Grappa Clessidra è stata anche fra i 49 prodotti premiati con 20 medaglie Gold, di cui 2 Best Gold,  e 29 Silver nel concorso nazionale organizzato ogni anno da Anag per valorizzare la produzione ‘spiritosa’ di qualità.
La giuria e i criteri adottati. A giudicare le bottiglie in gara guardando etichetta e forma sono stati Pierstefano Berta, Giusi Mainardi e Claudia Moriondo – esperti di marketing nel mondo del vino e dell’alimentazione, docenti universitari e autori di pubblicazioni di settore – insieme agli architetti Alessandro Garbero e Gianni Pasini, esperto di design e docente presso il Politecnico di Milano. Il loro giudizio si è basato sui criteri di eleganza, leggiadria, originalità dell’etichetta, forma della bottiglia e appeal verso il consumatore e ha messo in evidenza una forte attenzione di tutto il mondo della distillazione per il packaging e una presentazione di qualità rivolta al consumatore. Un’attenzione che ha reso difficile decretare il vincitore e ha visto raggiungere punteggi alti da parte di molte grappe e acquaviti presenti al 33esimo Premio Alambicco d’Oro, facendo vincere, virtualmente, la prima edizione del premio ‘Il vestito della grappa’ a tutto il mondo ‘spiritoso’.
Il 33° Premio Alambicco d’Oro. Il concorso nazionale promosso da Anag ha assegnato, oltre alle 49 medaglie e al premio ‘Il vestito della grappa’, un altro premio speciale per il maggior numero di medaglie ricevute, andato alla distilleria Segnana di Trento, con tre medaglie Gold e una Silver. I 49 prodotti spiritosi vincitori del 33esimo Premio Alambicco d’Oro sono stati selezionati fra 122 in gara per 9 categorie e in arrivo da regioni diverse. A presentarli sono stati 32 distillerie e 14 aziende vitivinicole che fanno distillare esternamente le proprie vinacce, la cui partecipazione al concorso è stata aperta per la prima volta lo scorso anno. La selezione ha coinvolto nei mesi scorsi 60 soci assaggiatori Anag in arrivo dalle associazioni regionali e divisi in panel di valutazione.
I risultati completi del concorso promosso da Anag, con il patrocinio di Istituto Nazionale Grappa, Associazione Donne della Grappa e Camera di commercio di Asti, sono disponibili sul sito www.anag.it, dove è possibile scaricare anche un e-book con le descrizioni sensoriali.